Con il Booking Online migliore tariffa garantita!

Le piu belle spiagge di Costa Rei e dintorni

Quando si parla di Costa Rei la fantasia spazia immediatamente verso la costa profumata di giglio marino e salsedine, e verso le spiagge lunghe e dalla sabbia fine, intervallate da palme e vegetazione tipicamente mediterranea che regalano lo scenario naturale autentico caratterizzante la costa sud orientale sarda. Le spiagge che si possono visitare soggiornando a Costa Rei sono innumerevoli e comprendono non solo il territorio di Muravera ma anche quello delle vicine Castiadas e Villaputzu.
 

Spiaggia di Torre Salinas

 
Questa lunghissima spiaggia di oltre 8 km, poco distante dallo Stagno delle Saline, è indistintamente caratterizzata da sabbia finissima e scura di origine granitica. Circondata da un’inviolata campagna, la spiaggia accoglie il visitatore con una sinfonia di colori che vanno dal verde della vegetazione, all’azzurro del cielo, al blu cangiante del mare, le cui acque limpidissime lasciano intravedere la massa di alcuni scogli. Sulla destra il litorale è protetto dal promontorio su cui si erge la l’omonima torre a base quadrata, edificata nel 1650 e raggiungibile percorrendo un piccolo sentiero.
 

Feraxi

 
La spiaggia presenta un profilo verticale abbastanza regolare e si estende per oltre 2,5 km fino alla foce del Rio Corr’e Pruna. Questo è un tratto costiero di particolare bellezza, privo di strade asfaltate, ma ricco di sterrate e sentieri che conducono ad un’ampia spiaggia immersa nella macchia mediterranea. La sabbia, fine e color panna, viene accumulata dal vento e nella parte retrostante alcune dune abbondano di una rigogliosa vegetazione. Protetta a sud dal vento di scirocco grazie al promontorio di Capo Ferrato, la spiaggia è esposta invece ai venti di levante e grecale, richiamando i surfisti più appassionati. Nelle immediate vicinanze si trova una pineta, meta ideale per consumare un picnic in completo relax.
 

Spiaggia di Portu de S’Illixi e di Cala sa Figu

 
Queste due calette sono considerate dei gioielli soprattutto per l’isolamento, l’asperità dei luoghi, la varietà delle specie vegetali presenti e la trasparenza delle acque. La prima è una piccola insenatura incastonata tra le rocce del promontorio di Capo Ferrato nella quale si estende una bella spiaggia divisa in due parti da uno scoglio rossastro. La caletta è lunga circa 200mt ed è incorniciata alle sue spalle dai rilievi che si alzano fino ai 115 mt e da una collina a picco sul mare. La seconda è invece separata dalla spiaggia principale da una lingua di roccia. La sua perfetta forma ad anfiteatro, delimitata da graniti, ne fa un vero teatro in un’area di fitta vegetazione che giunge fino all’arenile. La struttura della spiaggia garantisce privacy e favorisce l’accesso di quanti amano spostarsi con imbarcazioni da diporto.
 

Baia di Costa Rei

 
Diviso nei settori di Costa Rei a Sud e Piscina Rei a Nord, in questo lungo e cangiante tratto di costa, protetto dal maestrale, si può godere di un mare tranquillo per buona parte dell’anno. La spiaggia, che compare tra i primi posti della classifica delle spiagge migliori al mondo, è spettacolare per la sua ampiezza e le sue acque cristalline, che in prossimità degli scogli formano delle piscine naturali che assumono tutte le tonalità del blu cobalto. Assolutamente da visitare, sul lato destro della baia, il tratto che accoglie lo Scoglio di Peppino, un blocco unico di granito chiarissimo dalla forma di balena che ogni anno attrae numerosi turisti.
 

Monte Turnu

 
La spiaggia di Monte Turnu è una piccola baia caratterizzata da una forma ad arco e con sabbia fine e bianchissima che a tratti cambia colore diventando più ambrata in riva. Il bellissimo mare trasparente ha una tonalità tra il turchese ed il verde smeraldo, ricco di fauna marina che trova riparo nelle numerose piccole grotte presenti nei fondali delle adiacenti scogliere. Il promontorio che da il nome alla cala è composto da roccia vulcanica scura che mette in risalto i contrasti cromatici tra il mare e la vegetazione. Tutt’attorno si estende infatti la rigogliosa macchia mediterranea che rende il paesaggio ancora più spettacolare.
 

Cala Sinzias

 
L’insenatura ampia e sabbiosa, racchiusa tra promontori rocciosi, si estende per oltre 1 km. Alle spalle, l’abbondante presenza di dune, la macchia mediterranea e i pini marittimi, ne fanno un luogo immerso nella natura. Il litorale, di rena fine e bianca, degrada dolcemente nell’acqua trasparente e cristallina, dai colori cangianti. Sulla destra emerge all’orizzonte l’isola di Serpentara a rendere ancora più suggestiva la tipica bellezza della località.
 

Cala Pira

 
Caratterizzata da una distesa di sabbia bianca finissima, la spiaggia di Cala Pira prende il nome dall’omonima Torre di avvistamento del XV secolo presente sulla scogliera verso nord. Il mare cristallino che bagna la lunga spiaggia è solitamente molto calmo ed è caratterizzato da un bellissimo colore turchese con sfumature di verde smeraldo, con fondale basso e sabbioso. La macchia mediterranea e la presenza di qualche cespuglio nella fascia retrostante l’arenile, conferiscono alla spiaggia un aspetto ancora incontaminato e selvaggio.